Ti trovi in:  Guida al paese
GUIDA TURISTICA

La Valle Mongia

E’ la più orientale delle Valli Monregalesi, si sviluppa sul versante piemontese delle Valli Liguri, iniziando dal limite amministrativo del Comune di Viola, alle falde del “Bric Mindino”, dove nasce il torrente Mongia, di cui segue tutto il percorso fino al territorio di Lesegno, in cui si versa nel torrente Corsaglia.

E’ percorsa dalla strada Provinciale che si stacca dalla Statale 28, che in direzione Mondovì-Ceva incontra nell’ordine i Comuni di Lesegno, Mombasiglio, Scagnello, Lisio, Viola.

La Valle è costituita da un unico canalone, da Viola a Mombasiglio, da alcuni comballi laterali e dalla Valle del “Rio Camarella”, sulla cui dorsale si trovano i Comuni di Scagnello e di Battifollo.

E’ di struttura pedemontana e non ha grandi rilievi e, a parte la cima del “Bric Mindino” a quota 1879 slm., che può già dirsi monte, gli altri suoi “Bric” sono poco conosciuti, anche se segnano i confini della Valle:

- ad Est, infatti, il confine della Val Mongia corre lungo il limite amministrativo dei Comuni di Mombasiglio, Scagnello, Battifollo e Lisio fino al “Bric Ciarandella” (m. 1.121) ed al “Colle di San Giacomo” (m. 1.065);

- a Sud, il confine è rappresentato dal limite amministrativo del Comune di Viola, dal “Bric Ravaira” (m. 1.156) al “Monte Mindino”;

- ad Ovest, il confine corre lungo il “Rio Castorello”, da “Punta Stope” (m. 1.738), fino a monte dell’abitato di Monasterolo Casotto.

E’ una Valle particolarmente “verde”, con zone a pascolo, sottoboschi ricchi di fiori silvestri, frutti, funghi, tartufi, fittamente boscosa, con varie belle specie di piante, in particolare, magnifici robusti castagni, fino ad essere giustamente definita “Valle alla Clorofilla”.







Comune di Scagnello, Piazza Giovanni XXIII N. 1
12070 Scagnello (CN) - Telefono: 0174/783310 Fax: 0174/783311
C.F. 00541470043 - P.Iva: 00541470043
E-mail: com.scagnello@vallinrete.org   E-mail certificata: scagnello@cert.ruparpiemonte.it